POSTURA FUNZIONALE

CHI SONO...

Alessio, affascinato fin da ragazzo dal movimento nelle sue molteplici forme di espressione, asseconda questa propensione praticando diverse discipline sportive,

Dalle arti marziali alla ginnastica artistica, iniziata già da adulto ma sulla quale investe molti anni di preparazione e allenamento.

 

All'età di 18 anni intraprende il suo percorso di formazione, determinato a diventare un professionista nel campo dell'attività fisica.

 

Consegue una laurea triennale in scienze motorie, iniziando durante questo percorso a sperimentare le prime esperienze lavorative  e, dopo aver conseguito il titolo si iscrive alla laurea magistrale in attività fisica preventiva e adattata.

 

Essendo venuto a conoscenza, durante il suo percorso di studi, degli effetti della terapia manuale e le influenze di quest'ultima sul movimento e sulla postura, decide di conseguire il diploma di massoterapia, sfruttando le competenze acquisite e integrandole al precedente metodo di lavoro prettamente basato sul movimento.

 

Succesivamente, accrescendo la consapevolezza di come ogni possibilità di movimento del corpo fosse legata alla condizione posturale dell'individuo decise di intraprendere un Master universitario in Posturologia.

 

Durante il tempo intercorso tra l'inizio della triennale e il conseguimento del Master universitario cerca costantemente spunti di riflessione e studio, frequentando diversi corsi di formazione riguardanti i più svariati ambiti dell'attività motoria, allo scopo di amplificare le sue conoscenze ed arrichiare il suo bagaglio professionale.

 

Consapevole di quanto valore abbia il movimento in ogni singolo aspetto della vita, dedica gran parte del suo tempo all'attività fisica, sperimentando nuove forme di movimento e cercando sempre di migliorare le sue capacità.

IL MIO PENSIERO...IL MIO METODO...

Il primo approccio che utilizzo nel mio lavoro è immancabilmente correlato alla condizione posturale della persona. Ciò non toglie che il mio obbiettivo principale sia quello di portare chiunque verso un miglioramento della performance personale, sia nell'attività fisica che nello sport.

 

 

Una postura corretta ed un accentuato controllo posturale costituiscono i presupposti di partenza sui quali costruire la nostra performance, ciò che ci condurrà verso qualsiasi altro obbiettivo che ci saremo prefissati.

Risulta indispensabile avere pieno controllo e consapevolezza della propria postura, diversamente le probabilità di infortunarsi durante il percorso sono estremamente elevate.

A tal fine ho ideato un metodo che mi consenta di portare chiunque verso una completa percezione e consapevolezza del proprio corpo in breve tempo e senza dover dedicare intere sedute a questo singolo aspetto.

Come scritto in precedenza: la postura è una via obbligata, ma l'obbiettivo principale è la PERFORMANCE!

 

Una volta acquisite le basi del controllo posturale si passa all'azione! In questa fase il mio scopo è quello di far sì che la persona acquisisca e consolidi gli schemi di movimento sui quali si basano tutte le forme più complesse di allenamento. Indipendentemente dall'attività fisica praticata, esistono alcune funzioni e capacità  essenziali che vanno apprese ed implementate. In mancanza di queste ultime il fisico non sarà in grado di esprimere il suo massimo potenziale nella fase successiva del percorso, ossia il nostro vero obbiettivo!

 

A questo punto ci sono tutti i presupposti!

Bisogna solo premere l'acceleratore e partire. Da questo momento l'allenamento diventa specifico ed intenso! Il focus  è completamente indirizzato su ciò che ci ha spinto ad iniziare questo percorso. L'allenamento è completamente personalizzato e ottimizzato in funzione di questo. E la costanza e la perseveranza ci porteranno sicuramente verso l'agognato traguardo!

 

 

In questi brevi paragrafi si riassume il mie pensiero...ed il mio metodo. Questa è la struttura basilare che seguo per accompagnare ler persone verso i loro obbiettivi, in questo articolato percorso chiamato allenamnto, nella maniera più sicura e qualitativa possibile.

Sono ciecamente convinto che plasmando il modo in cui ci muoviamo andremo inevitabilmente a influire sul modo in cui viviamo.

 

 

 

 

 

 

L'idea che cerco di trasmettere alle persone che vogliono cambiare in qualche modo la loro condizione fisica (dimagrire, rafforzarsi, migliorare la postura, ridurre un dolore) è che non si può curare un aspetto tralasciando completamente il resto, e che a volte, il raggiungimento di un personale obbiettivo richiede di percorrere, inizialmente, una strada completamente diversa rispetto a ciò che ci si aspettava.

 

Qualunque sia il motivo che ci spinge a intraprendere un percorso di cambiamento non bisogna commettere l'errore di considerare il nostro corpo come costituito da "pezzi separati" gli uni dagli altri. E' formato da molte parti, ma funziona sempre e solo come se fosse UNO!

 

In particolare una fisiologica mobilità articolare ed un fine controllo posturale rappresentano i pre-requisiti da cui bisogna partire per innescare dei cambiamenti.

Intraprendere un percorso intenso di allenamento senza curarsi di questi aspetti l'obbiettivo finale rischia di essere precluso.

 

 

 

 

 

A dispetto del gran numero di sport praticabili e delle tante forme di allenamento che sia possibile scegliere, non bisogna dimenticare che tutti partiamo da basi pressochè identiche.

Abbiamo tutti la stessa struttura anatomica e fisiologica, ma sopratutto deriviamo tutti da un unico antenato comune evolutosi in determinato Habitat.

 

 

 

L'immensa variabilità delle possibilità che il corpo ha di muoversi è probabilmente l'aspetto più affascinante di ciò che riguarda il movimento. Se solo si pensa a discipline che apparentemente non hanno nulla in comune: come la pallacanestro, il pugilato, il nuoto, le varie discipline dell'atletica leggera o le specialità della ginnastica artistica si può forse scorgere appena l'immenso spettro di possibilità di movimento che ha il nostro corpo. A capo di ciò ci sono naturalmente i gusti personali di chi sceglie, a seconda delle sue preferenze, a quale disciplina dedicarsi.

 

 

 

                                                                                    CURRICULUM...

 

Ho sempre pensato, sin dall'inizio del mio percorso di studente, che tutto ciò che avrei potuto offrire come professionista sarebbe dipeso dalle conoscenze assimilate durante gli studi. Da qui nacque la propensione ad investire nel sapere, di cui ero sicuro che la mia materia richiedesse una enorme mole.

Fui a più riprese smentito dalla realtà dei fatti. Già dalle prime esperienze lavorative mi accorsi di essermi inserito in un settore in cui spesso la conoscenza veniva a stento valorizzata.

 

Non mi dilungherò a riguardo, ma ci tengo solo a sottolineare che, in un mondo in cui non ci sono regole di sorta, ogni professionista sceglie che tipo di professionista vuole diventare.

 

L'approfondimento delle materie scientifiche che ruotano intorno al movimento umano mi ha portato spesso a rivalutare, nel corso degli anni, molte convinzioni, derivanti sia da ciò che mi è stato trasmesso durante gli studi sia da idee maturate attraverso riflessioni personali. Ciò nonostante ogni singolo step, ogni singola giornata di formazione è servita a rendermi un pò più vicino a quell'idea di professionista che aspiro tutt'ora a diventare.

 

Ho deciso di pubblicare in questa pagina i percorsi che mi hanno condizionato durante la crescita e che hanno contribuito alla formazione del mio pensiero. Ciò che offro alle persone che scelgono di essere seguite in un percorso deriva quasi completamente da ciò che sta scritto qui sotto.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder